BONUS INPS, IL CONSIGLIERE DEL PD DIEGO SARNO : “RICHIESTO PER ERRORE, LA MIA COMPAGNA SI STAVA ALLENANDO”

BONUS INPS, IL CONSIGLIERE DEL PD DIEGO SARNO : “RICHIESTO PER ERRORE, LA MIA COMPAGNA SI STAVA ALLENANDO”

La vicenda che in questi giorni ha infiammato i social non ci ha stupito.

Una certa superficialità e spregiudicatezza nel ricoprire ruoli pubbici, evidenzia la perdita di valori e ideali.

Noi l’avevamo già percepito, denunciato e combattuto con tutte le nostre forze.

Oggi rivendichiamo con maggior convinzione, la nostra sofferta scelta di essere passati in opposizione, per prendere le distanze da un certo modo di far politica.

Quello che più ci colpisce, di ciò che è accaduto in queste ore, è il silenzio assoluto di chi ha deciso di diventare complice di una politica che ha perso il senso dell’etica e dell’onorabilità.

Il PD che da sempre si erge ad esempio di integrità, punisce con una sculacciata sul sedere la grave mancanza di etica e rispetto dei soldi pubblici, da parte di uno dei loro consiglieri regionali.

Gli altri… silenzio!

Sono bravissimi a condannare e giudicare gli errori altrui, ma in casa propria il sistema si difende, sempre.

Per noi questo, era già un fatto appurato in cui non ci riconoscevamo e non ci riconosciamo.

Non ci siamo mai sentiti rappresentati dalla supponenza.

Che si dimetta o meno ci lascia indifferenti, non puntiamo il dito sulla responsabilità individuale (risponderà alla sua coscienza) ma a un sistema autoreferenziale, fatto di sola propaganda e supposta superiorità intellettuale, che alla prova dei fatti crolla.

Resta evidente che non è con i soldi che si può coprire l’errore morale, e creare un comitato per “dare un aiuto economico a tutti i lavoratori in difficoltà a causa dell’emergenza Covid” lo vediamo solamente come una nuova forma di clientelismo.

Orgogliosi di aver tracciato un solco e convintamente rimaniamo ancorati ai nostri valori di sempre: ideali, impegno, generosità e etica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto